Nizioleti
icon

FONDAMENTA DEL GAFARO

/treks/tra-gusto-e-classicita-gpx/fondamenta-del-gafaro/dscn7542.jpg/treks/tra-gusto-e-classicita-gpx/fondamenta-del-gafaro/cimg1307.jpg/treks/tra-gusto-e-classicita-gpx/fondamenta-del-gafaro/dscn1496.jpg

Il nome di questa fondamenta viene abbinato a due differenti teorie: la prima porta la derivazione dal nome di una famiglia, probabilmente quella che più di tutte ha contribuito alla costruzione della fondamenta e del relativo ponte; la seconda invece fa derivare il nome dalla storpiatura di gaffer, cioè capo arabo, ed in particolare da uno di essi, tal Sid Ali Melouah, che abitava in zona e si contraddistinse per un fatto di amore e delitto dell'epoca. La zona nel passato era dedicata alle attività dei tessitori e tintori di lane e tessuti; si suppone che, così come avveniva nelle chiovere, cioè campi dove si stendevano i tessuti appena tinti ad asciugare, anche le pietre d'Istria ad anello forate presenti sul palazzo Gaffaro lungo la riva servissero per inserire dei pali dove si appendevano le stoffe e le lane appena tinte

/treks/tra-gusto-e-classicita-gpx/fondamenta-del-gafaro/dscn0422.jpg/treks/tra-gusto-e-classicita-gpx/fondamenta-del-gafaro/dscn0423.jpg

/treks/tra-gusto-e-classicita-gpx/fondamenta-del-gafaro/dscn7546.jpg

Nella stessa fondamenta si può osservare una casa con alle finestre delle teste d'uomo in pietra ed una targa dedicata a Julius Grunwald che ne finanziò la costruzione. Grunwald è famoso in città per essere stato uno dei due artefici, assieme alla famiglia Bauer, della costruzione ed avvio dell'omonimo albergo sul Canal Grande. 

/treks/tra-gusto-e-classicita-gpx/fondamenta-del-gafaro/dscn1425.jpg/treks/tra-gusto-e-classicita-gpx/fondamenta-del-gafaro/dscn1424.jpg

Sulla fondamenta di fronte si può ammirare Palazzo Minotto

/treks/tra-gusto-e-classicita-gpx/fondamenta-del-gafaro/dscn0421.jpg

ed altri caratteristici palazzetti

/treks/tra-gusto-e-classicita-gpx/fondamenta-del-gafaro/dscn1497.jpg/treks/tra-gusto-e-classicita-gpx/fondamenta-del-gafaro/dscn1499.jpg

 

Vai a
iconCampo dei Tolentini
iconFondamenta del Gafaro
iconPonte Marcello
iconCampiello dell'Angaran
iconPonte e Fondamenta di Dona Onesta
iconCampiello del Piovan
iconLa Bottega dei Mascareri
Calle dei Saoneri 2720 San Polo
iconCampo San Polo
iconCorte Petriana
iconCalle del Perdon
iconAlberto Sarria Masks
Rughetta del Ravano (ruga Rialto) 777 San Polo
iconOttica Vascellari
Ruga Rialto 1030 San Polo
iconAttombri Venezia
Sotoportego dei Oresi 65 San Polo
iconSotoportego del Bancogiro

Torna a
dotTra Gusto e Classicità
da Piazzale Roma a Rialto

Copyright © 2015 Massimiliano Bianchi e Associazione Artigiani di Venezia - Tutti i diritti riservati

Artigianservizi   Camera di Commercio - Venezia   Confartigianato Venezia
Developed by gb-ing
Graphic design by Sevollai Computer Art
Powered by etc-cms
Privacy policy