Nizioleti
icon

CAMPIELLO DE LA FRATERNA

/treks/legnocolorisapori-gpx/campiello-de-la-fraterna/dscn7172.jpg/treks/legnocolorisapori-gpx/campiello-de-la-fraterna/20150107-141358.jpg

Il campiello deriva il nome dalla presenza di uno stabile adibito all'accoglienza dei poveri, di proprietà della Fraterna Grande.

La Fraterna Grande venne fondata nel 1535 da Bartolammeo Nordio, bergamasco, mercante di legname. Essa possedeva 50 mila ducati di rendita, che impiegava in opere di beneficenza, aiutando un gran numero di persone, fra le quali molti patrizi decaduti, secondo le disposizioni testamentarie di alcuni di questo ordine e liberando ancora ogni anno, nelle feste di Natale, e di Pasqua, alcuni carcerati per debiti.

/treks/legnocolorisapori-gpx/campiello-de-la-fraterna/dscn7170.jpg

Nel campiello è presente uno stemma in pietra d'Istria raffigurante S. Zaccaria

/treks/legnocolorisapori-gpx/campiello-de-la-fraterna/dscn7173.jpg 

e una classica vera da pozzo con fontana

/treks/legnocolorisapori-gpx/campiello-de-la-fraterna/dscn7171.jpg

 

Vai a
iconPiazza San Marco
iconCalle delle Rasse
iconBrandolisio Forcole e Remi
Calle Corte Rota 4725 Castello
iconMiotto
Salizada Zorzi 4945 Castello
iconCampiello de la Fraterna
iconPastificio Serenissima
Salizada dei Greci 3455 Castello
iconSchola San Zaccaria
Salizada dei Greci 3456 Castello
iconCampo Bandiera e Moro o de la Bragora
iconAntica Torrefazione Artigianale Veneziana Girani
Campo della Bragora 3727 Castello
iconCampo San Martin
iconCampo de la Tana
iconVia Garibaldi
iconSotoportego de le Ancore
iconCampo Sant'Isepo
iconGiorgio Girelli
Viale XXIV Maggio 18

Torna a
dotLegno Colori e Sapori
tra calli e campielli di Castello

Copyright © 2015 Massimiliano Bianchi e Associazione Artigiani di Venezia - Tutti i diritti riservati

Artigianservizi   Camera di Commercio - Venezia   Confartigianato Venezia
Developed by gb-ing
Graphic design by Sevollai Computer Art
Powered by etc-cms
Privacy policy