Nizioleti
icon

PIAZZA SAN MARCO

/treks/artigianato-a-360-gpx/piazza-san-marco/20150107-135429.jpg/treks/artigianato-a-360-gpx/piazza-san-marco/20150107-123835.jpg

Considerata il cuore di Venezia, questa piazza (unica in città perchè il resto sono tutti denominati campi), unica zona di Venezia priva di Nizioleto, aveva originariamente ben poco dell'attuale aspetto sontuoso e monumentale. Il  terreno era attraversato da un ruscello detto Batario; ai lati opposti, sorgevano le chiese di San Teodoro e di San Geminiano. Nell'828, con l'arrivo delle spoglie di San Marco Evangelista, vennero gettate le fondamenta della Basilica di San Marco. La basilica venne ampliata in periodi successivi dai dogi Pietro Orseolo I, Domenico Contarini e Domenico Selvo e consacrata nel 1094 dal doge Vitale Falier.

/treks/artigianato-a-360-gpx/piazza-san-marco/dscn7185.jpg/treks/artigianato-a-360-gpx/piazza-san-marco/dscn7172.jpg

Il Campanile di San Marco fu iniziato nel IX secolo, ma venne rimaneggiato nel XII secolo e poi nel XIV secolo. Nel 1902, già incrinato da una vistosa crepa, crollò; fu integralmente ricostruito, e finito nel 1912.

/treks/artigianato-a-360-gpx/piazza-san-marco/dscn7166.jpg/treks/artigianato-a-360-gpx/piazza-san-marco/dscn7184.jpg

Il Palazzo Ducale ha origine nel IX secolo, rinnovato nel X secolo dal doge Pietro Orseolo I, ampliato nel XII secolo dal doge Sebastiano Ziani, e parzialmente riedificato in secoli successivi, anche a seguito di incendi.

/treks/artigianato-a-360-gpx/piazza-san-marco/dscn7182.jpg

Due grandi colonne granitiche sorgono presso il molo, e su di esse si trovano il leone alato simbolo di Venezia, e San Teodoro, primo patrono della città.

/treks/artigianato-a-360-gpx/piazza-san-marco/dscn7414.jpg/treks/artigianato-a-360-gpx/piazza-san-marco/dscn7181.jpg/treks/artigianato-a-360-gpx/piazza-san-marco/dscn7179.jpg

I Palazzi delle Procuratie, così denominati poiché ospitavano i Procuratori di San Marco, magistrati incaricati di amministrare il patrimonio della chiesa di San Marco, vennero costruite tra il 1495 e il 1517 per quanto riguarda le Procuratie Vecchie e la Torre dell'Orologio e tra il 1582 e il 1640 per quanto riguarda le Procuratie Nuove.

/treks/artigianato-a-360-gpx/piazza-san-marco/dscn7169.jpg/treks/artigianato-a-360-gpx/piazza-san-marco/dscn7170.jpg/treks/artigianato-a-360-gpx/piazza-san-marco/dscn7174.jpg/treks/artigianato-a-360-gpx/piazza-san-marco/dscn7171.jpg

Il rio Batario fu interrato nel XII secolo e la piazza fu pavimentata in mattoni nel XIII secolo e in trachite euganea nel XVIII secolo.

 

Vai a
iconCampo dea Carità
iconSotoportego Barbaro
iconEbru
San Marco 3471
iconVenetian Dreams
Calle della Mandola 3805/A San Marco
iconCalle de la Mandola
iconLellabella
Calle della Mandola 3718 San Marco
iconCalle dei Fabbri
iconSartoria Franco Puppato
Calle dei Fabbri 4723 San Marco
iconFescina
Calle dei Fuseri 4458 San Marco
iconCorte del Forno Vecchio
iconCampo Rusolo o San Gallo
iconFonderia Artistica Valese
Calle Fiubera 793 S.Marco
iconPiazza San Marco

Torna a
dotArtigianato a 360
dal Ponte dell'Accademia a San Marco

Copyright © 2015 Massimiliano Bianchi e Associazione Artigiani di Venezia - Tutti i diritti riservati

Artigianservizi   Camera di Commercio - Venezia   Confartigianato Venezia
Developed by gb-ing
Graphic design by Sevollai Computer Art
Powered by etc-cms
Privacy policy